7 giugno 2023
Chiesa di Sant'Erasmo, Castel Sant'Elmo, Napoli

E' stato assegnato il Premio Letterario Internazionale "Emily Dickinson"

XXVII Edizione 2022-2023,  1° classificato della sezione saggi editi  alla pubblicazione:

 “Procida. La mediterraneità dell’isola flegrea tra le memorie del passato per immaginare il futuro”, 

a cura di Italo Abate e Maria Grotta

Edizioni Iuorio, Benevento, maggio 2022

Motivazione del premio rivevuto


Questa monografia, curata sapientemente da Italo Abate e Maria Grotta, ha il pregio dell'utilità e della piacevolezza, in quanto viene a delineare uno straordinario scenario di storia e cultura dell'isola di Procida, sia da un punto di vista artistico-archeologico che antropologico. La composizione antologica ha reso esaustive, in questa preziosa monografia, le tante anime della mediterraneità dl Procida e non poteva mancare anche un percorso artistico, che, attraverso la creatività, ha definito l'identità di un'isola e lo spirito del suo popolo con la sua energia vitale e positiva.

Ringraziamenti dei curatori Italo Abate e Maria Grotta


Siamo orgogliosi di aver partecipato al Premio con il libro “Procida – La mediterraneità dell’isola flegrea tra le memorie del passato per immaginare il futuro”, ed onorati di aver ricevuto il premio stesso quale contributo alla conoscenza della mediterraneità dell’ambiente e della cultura di Procida.
Condividiamo questo premio con tutti coloro che hanno scritto i brevi saggi di cui si compone il testo, insieme a chi ha scritto la prefazione e le introduzioni alle varie sezioni nonché agli artisti che hanno realizzato opere ispirate all’isola flegrea le cui immagini rappresentano l’anima di Procida.
Il premio è il risultato di una visione culturale condivisa, di una sinergia ed empatia che - cogliendo un fiore nel giardino altrui - ci consentono di affermare che “le cose belle e vere, come questo premio, appartengono a tutti”.